Nei sogni la vita di tutti i giorni non si ripete mai…

Nei sogni la vita di tutti i giorni non si ripete mai

“Nei sogni la vita di tutti i giorni, con le sue fatiche ed i suoi piaceri, con le sue gioie ed i suoi dolori, non si ripete mai; al contrario, i sogni hanno lo scopo di liberarcene. Anche quando tutta la nostra mente è presa da qualcosa, quando siamo abbattuti da qualche profondo dispiacere”…

(Sigmund Freud)

Il tuo amore mi rende il più felice e insieme il più infelice degli uomini

Il tuo amore mi rende il più felice e insieme il più infelice degli uomini

“Il tuo amore mi rende il più felice e insieme il più infelice degli uomini − alla mia età ho bisogno di una vita tranquilla e regolare − ma può forse esser così nelle nostre condizioni? Sii calma, solo considerando con calma la nostra esistenza riusciremo a raggiungere la nostra meta, vivere insieme.  Sempre tuo − Sempre mia− Sempre nostri”…

(Ludwig van Beethoven)

Da dove venivano le donne? Ce n’era una scorta infinita…

Da dove venivano le donne? Ce n’era una scorta infinita

“Da dove venivano le donne? Ce n’era una scorta infinita. Ciascuna di esse era diversa, unica. Avevano la passera diversa, i seni diversi, la bocca diversa, ma nessun uomo poteva godersele tutte, ce n’erano troppe, con le gambe accavallate, a far impazzire gli uomini. Che pacchia!”…

(Charles Bukowski)

La matematica funziona sulla carta, non sulla vita,

La matematica funziona sulla carta, non sulla vita

“La matematica funziona sulla carta, non sulla vita, non funziona quando capisci che tutti i tuoi calcoli erano sbagliati, che i teoremi non portano a niente, che i risultati sono dettati dal caso e non dalle regole. La matematica non funziona”…

(Paolo Giordano)

Nessuno è separato da nessuno…

Nessuno è separato da nessuno

“Nessuno è separato da nessuno. Nessuno lotta per se stesso. Tutto è uno. L’angoscia e il dolore, il piacere e la morte non sono nient’altro che un processo per esistere. La lotta rivoluzionaria in questo processo è una porta”…

(Frida Kahlo)

Forse non farò cose importanti, ma la storia è fatta di piccoli gesti

Forse non farò cose importanti, ma la storia è fatta di piccoli gesti anonimi

“Forse non farò cose importanti, ma la storia è fatta di piccoli gesti anonimi, forse domani morirò, magari prima di quel tedesco, ma tutte le cose che farò prima di morire e la mia morte stessa saranno pezzetti di storia, e tutti i pensieri che sto facendo adesso influiscono sulla mia storia di domani, sulla storia di domani del genere umano”.
(Italo Calvino)

Lo stile è una risposta a tutto

Lo stile è una risposta a tutto
“Lo stile è una risposta a tutto. Un nuovo modo di affrontare un giorno noioso o pericoloso, fare una cosa noiosa con stile è meglio che fare una cosa pericolosa senza stile. fare una cosa pericolosa con stile è ciò che io chiamo arte. La corrida può essere arte. Boxare può essere arte. Amare può essere arte. Non molti hanno stile”…

(Charles Bukowski)

Le parole non hanno occhi né gambe e spesso nemmeno cuore

Le parole non hanno occhi né gambe, non hanno bocca né braccia, non hanno visceri e spesso nemmeno cuore

“Le parole non hanno occhi né gambe, non hanno bocca né braccia, non hanno visceri e spesso nemmeno cuore, o ne hanno assai poco. Non puoi chiedere alle parole di accenderti una sigaretta ma possono renderti più piacevole il vino. E certo non puoi costringere le parole a fare qualcosa che non voglion fare. Non puoi sovraccaricarle e non puoi svegliarle quando decidono di dormire”…

(Charles Bukowski)