A volte, solo a volte, ritirarsi non significa arrendersi

A volte, solo a volte, ritirarsi non è arrendersi.

“A volte, solo a volte, ritirarsi non è arrendersi. Cambiare non è ipocrisia, disfare non è distruggere. Essere soli non è allontanarsi, e il silenzio non è non avere niente da dire. Restare fermi non è pigrizia, né vigliaccheria, è sopravvivere. Immergersi non è annegare, retrocedere non è fuggire”…

Poesia attribuita a Maria Guadalupe Munguia Tiscareño

Non ho smesso di pensarti, vorrei tanto dirtelo…

Non ho smesso di pensarti, vorrei tanto dirtelo

Non ho smesso di pensarti, vorrei tanto dirtelo. Vorrei scriverti che mi piacerebbe tornare, che mi manchi e che ti penso. Ma non ti cerco. Non ti scrivo neppure ciao. Non so come stai. E mi manca saperlo. Hai progetti? Hai sorriso oggi? Cos’hai sognato? Esci? Dove vai?

(Charles Bukowski)

L’amore scarseggia perché nessuno vuol farsi carico di un altro essere

L'amore scarseggia perché nessuno vuol farsi carico di un altro essere

“L’amore scarseggia perché nessuno vuol farsi carico di un altro essere. Nessuno si sacrifica più e alle prime difficoltà si scompare. Dobbiamo ammettere che il sesso ha stravinto la sua partita con l’amore. L’uomo dei nostri giorni vuole fottere e basta. L’amore tra esseri umani è diventato un lusso in assoluto”.

Poesia attribuita a Sotirios Pastakas

Chi è stato innamorato davvero si riconosce: non si accontenta

Chi è stato innamorato, innamorato davvero, si riconosce

“Chi è stato innamorato, innamorato davvero, si riconosce: non si accontenta, non ci riesce. Non si accontenta di due baci dati a caso in una discoteca. Non si accontenta di una notte. Non si accontenta di una storia tranquilla. Non si accontenta di chi è “bello ma non balla”. Non si accontenta dei “forse”, dei “se” dei “ma”.

Susanna Casciani

Quando ho cominciato ad amarmi davvero ho smesso di desiderare…

Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare, ho smesso di desiderare una vita diversa

“Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare, mi sono reso conto che il dolore e la sofferenza emotiva servivano a ricordarmi che stavo vivendo in contrasto con i miei valori. Oggi so che questa si chiama autenticità. Quando ho cominciato ad amarmi davvero e ad amare, ho capito quanto fosse offensivo voler imporre a qualcun altro i miei desideri, pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta, anche se quella persona ero io. Oggi so che questo si chiama rispetto”…

(Charlie Chaplin)

Pensiamo troppo e sentiamo troppo poco

Pensiamo troppo e sentiamo troppo poco

“Pensiamo troppo e sentiamo troppo poco. Più che di macchine abbiamo bisogno di umanità; più di bravura, abbiamo bisogno di bontà e gentilezza. Senza queste qualità, la vita sarà violenta e tutto andrà perduto”.

(Charlie Chaplin)