Ho trovato la definizione del Bello, del mio Bello

Ho trovato la definizione del bello, - del mio bello

“Ho trovato la definizione del Bello, – del mio Bello. È qualcosa di ardente e di triste, qualcosa di un po’ vago, che lascia largo spazio alla congettura. Applicherò, se volete, le mie idee a un oggetto concreto, per esempio all’oggetto più interessante nella società, un volto di donna. Una testa seducente e bella, una testa di donna”.

(Charles Baudelaire)

L’odio è un liquore prezioso…

L'odio è un liquore prezioso

“L’odio è un liquore prezioso, un veleno più caro di quello dei Borgia; perché è fatto con il nostro sangue, la nostra salute, il nostro sonno e due terzi”…

(Charles Pierre Baudelaire)

Credo di avere già scritto che l’amore somiglia ad una tortura

Credo di avere già scritto nelle mie note che l’amore somiglia a una tortura

“Credo di avere già scritto nelle mie note che l’amore somiglia molto a una tortura o a un’operazione chirurgica. Ma questa idea può essere sviluppata nella maniera più amara. Anche nel caso che due amanti siano molto presi l’uno dell’altro, e abbiano forti desideri reciproci”.

(Charles Baudelaire)

A una passante di Charles Baudelaire

A una passante di Charles Baudelaire

A-una-passante-di-Charles-Baudelaire

(Charles Baudelaire) Ero per strada, in mezzo al suo clamore.
Esile e alta, in lutto, maestà di dolore,
una donna è passata. Con un gesto sovrano
l’orlo della sua veste sollevò con la mano.

Era agile e fiera, le sue gambe eran quelle
d’una scultura antica. Ossesso, istupidito,
bevevo nei suoi occhi vividi di tempesta
la dolcezza che incanta e il piacere che uccide.

Un lampo…